L’estate in giardino della WoW Records

Nel calendario E… state in giardino preparato dalla WoW Records c’è posto per molta musica, jazz e non solo!

I nostri amici della WoW Records hanno organizzato E…state in giardino, un calendario estivo di spettacoli musicali che animeranno il giardino della Cittadella Della Musica di Civitavecchia: 6 spettacoli a ingresso gratuito, patrocinati dal Comune di Civitavecchia, dove il jazz ha chiaramente uno spazio importante.

Per la parte musicale del calendario, quella che ci appassiona di più!, si inizia il 13 luglio con l’Elisabetta Antonini Quartet e il suo “Swing in Italy”: la musicista proporrà un jazz dal linguaggio attuale, ricco di colori sintetici e incursioni elettroniche, in una scaletta dove agli originali della Antonini vengono intervallati reinterpretazioni di brani firmati dagli artisti più creativi della scena contemporanea

Dopo un interludio teatrale (Gioia Salvatori “Cuoro“, 20 luglio), il 22 Luglio il Michela Lombardi Quartet presenta “Sting in Jazz”, dove la cantante (che è stata inserita tra le dieci migliori jazz vocalist italiane nei premi di settore della testata Jazzit) rielaborerà brani tratti dal repertorio dei Police e dello Sting solista, che trasportano la musica del rocker inglese verso un jazz aperto e moderno.

Dopo altri due appuntamenti teatrali (“Pasolini 100” di Gino Saladini il 26 luglio e “”Mia moglie Penelope” con Ornella Muti e Pino Quartullo il 27 luglio), la musica torna protagonista il 3 Agosto col concerto folk rock dei cagliaritani Almamediterranea del cantautore polistrumentista Roberto Usai, già visti all’opera al fianco di musicisti come Bandabardò, Modena City Ramblers, Mau Mau, Roy Paci e Frankie HI NRG.

In bocca al lupo a Felice Tazzini e alla WoW Records – e ci si vede in giardino!

1 Comment
  1. Giana 4 weeks ago
    Reply

    Ci saremo!
    G. D.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato solo per inviarti la nostra newsletter e le informazioni sulle attività di Forte! Festival. Puoi sempre utilizzare il link di cancellazione incluso nella newsletter.