Una città d’inCANTO #01 – Jellyfish

Una Città d’inCANTO è la rubrica sulla storia delle band civitavecchiesi degli ultimi decenni: e da chi potevamo iniziare il racconto, se non dai Jellyfish?

Una città d’inCANTO è la nostra rubrica sulla storia delle band di Civitavecchia, che un giorno, chissà!, diventerà un libro e un disco: riprendiamo il filo del discorso avviato tempo fa su Facebook, recuperando le puntate dedicate ai complessi più significativi dei decenni scorsi… e chi è più significativo dei JELLYFISH?

 

Il periodo é quello a cavallo tra gli anni ‘80 e ‘90, il più florido della scena musicale civitavecchiese, il genere é quello più in voga in quegli anni, pop-rock-new wave, la band é una di quelle che ha fatto veramente la storia della scena musicale locale: i Jellyfish!

Nati nell’86, hanno girato in lungo e in largo per l’Italia, partecipando a numerose manifestazioni e festival famosi (siamo negli anni in cui i palchi delle Feste dell’Unità o i festival tematici erano delle vetrine fondamentali per fare il ‘grande salto’!) ed arrivarono, addirittura, sul palco dell’ambitissimo Arezzo Wave!

Parliamo di una band talmente famosa che nel 1990 fu selezionata per la compilation UNION, arrivando ad un centimetro dall’obiettivo della scaletta finale, insieme a band come Litfiba, Avion Travel e Gang, che all’epoca stavano iniziando il loro percorso verso il successo, e condividevano palchi e progetti anche col quintetto civitavecchiese! LEGGENDA!

La band era composta da Alberto Angelini (basso e voce), Kit Gould (voce e chitarra), Paolo Mastrandrea (chitarra, tastiere e voce), Luca Piccione (voce e chitarra) e Ricky Galli (batteria e voce).

E in queste settimane, dopo tanti anni di silenzio, c’è stata una bellissima novità: tra le esibizioni sorprendenti cui abbiamo assistito al SanRomolo 2022, c’è stato anche il ritorno dei Jellyfish, che si sono presentati sotto lo pseudonimo dei Pochi, con delle prestigiose integrazioni alla formazione (come Gloria e Giordano Tricamo!), per eseguire una entusiasmante rilettura di “Chi non lavora non fa l’amore“, brano portato al successo da Adriano Celentano e Claudia Mori nel 1970.

Bentornati a Luca e Paolo!

(Luca Tomassini & DDG per FORTE! Festival)

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato solo per inviarti la nostra newsletter e le informazioni sulle attività di Forte! Festival. Puoi sempre utilizzare il link di cancellazione incluso nella newsletter.